La Masseria Cianciò si trova nell’estrema punta della Sicilia Orientale a Km 12 da Modica e a 5 da Pozzallo.
Immersa nella campagna modicana tra carrubi, ulivi, fichi d’India e muri a secco, la struttura ha mantenuto le sue caratteristiche originarie sia nell’uso dei materiali che negli arredi tipici delle case contadine del secolo scorso.
La struttura è quella di una tipica “masseria” siciliana, composta dalla casa del massaro, dalla stalla, dai magazzini per lo stivaggio delle carrube, del grano e della paglia, affacciati tutti sul “baglio”, oggi trasformati in accoglienti camere per gli ospiti.

Camere
Tutte le camere sono dotate di bagno, sono spaziosi e confortevoli. Ogni camera è stata personalizzata e curata nel dettaglio, arredate con mobili d’epoca risalenti alla fine dell’Ottocento e agli inizi del Novecento che aderiscono perfettamente a quelle che sono state le scelte costruttive e di ripristino dell’antico fabbricato: la pietra a vista, i pavimenti originali con materiali locali, tra cui la pietra pece ragusana e le travi a soffitto.

Servizi
A disposizione degli ospiti una piscina scoperta e una biblioteca ricca di volumi da consultare nei momenti di relax e la possibilità di piacevoli passeggiate lungo sentieri e viottoli e di percorsi naturalistici all’interno della proprietà. In Masseria è possibile, su prenotazione, partecipare a corsi di cucina siciliana e del territorio a base di prodotti locali e di qualità. Sotto la guida di  “massare modicane” si potranno scoprire i segreti della più autentica cucina delle famiglie iblee. Utilizzando i prodotti che la terra offre si realizzeranno i piatti della tradizione modicana: le famose “ scacce” modicane, il “macco” di fave, le “cucche” con il formaggio, i cavatelli con le melanzane, i ravioli di ricotta. Un’intera lezione sarà dedicata alla preparazione del cioccolato modicano, ormai famoso in tutto il mondo.

Dintorni
Grazie alla sua posizione, è un ottimo punto di partenza per escursioni giornaliere verso le città della Val di Noto (Modica, Ragusa Ibla, Scicli), esempi del più bel barocco siciliano e riconosciute dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità. Per gli amanti dell’archeologia a pochi minuti di strada si trova Cava Ispica, che racchiude testimonianze dell’Età sicula, greca, romana, paleocristiana e bizantina. Chi preferisce il mare può scegliere tra le belle e vicine spiagge del litorale ibleo, fino all’Oasi Naturalistica di Vendicari e Marzamemi, caratteristico paese di pescatori oppure dal porto di Pozzallo raggiungere in giornata Malta.

Contatta la struttura